Aspettando ALMA Link. Dove sono i diplomati di ALMA? Brocaioli guida la storica Enoteca Finzi

Figlio di ristoratori, Fabio Brocaioli frequenta l’Istituto Alberghiero di Gardone Riviera (Brescia), per poi maturare numerose esperienze, tra la zona del Garda (ha lavorato, tra l’altro al Grand Hotel Gardone e al Ristorante Hotel Villa Fiordaliso) e il resto dell’Italia (Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula, in Sardegna). «Poi - spiega Fabio - ho deciso di iscrivermi ad ALMA: ritenevo che il Corso Superiore di Cucina Italiana fosse il percorso formativo più adatto per approfondire la mia conoscenza delle tecniche di cucina. Devo dire che la scelta si è rivelata felice: a Colorno e durante l’esperienza di stage al Ristorante Villa Crespi in Orta San Giulio, sotto la guida dello chef Antonino Cannavacciuolo con cui mi confronto tuttora, ho avuto l’opportunità di entrare in contatto con grandi maestri, in un ambiente stimolante e aperto al dialogo».

«Grazie ad ALMA ho appreso il significato di alta cucina e di organizzazione: due concetti che ho cercato di mutuare nel ristorante di famiglia - continua Brocaioli. - Poi, nel gennaio 2012, ho sentito l’esigenza di mettermi in proprio, rilevando la storica Enoteca Finzi (www.enotecafinzi.it), a Rivarolo Mantovano. Sono convinto che la cultura della buona tavola sia la colonna sonora della nostra vita, di cui scandisce momenti irripetibili: per questo offriamo alla clientela prodotti rigorosamente selezionati, puntando su materie prime di stagione».

Nell’Enoteca Finzi Fabio dedica grande attenzione alla cucina del territorio, allargando i propri orizzonti alla ricerca di piatti creativi ispirati alla cucina di terra come di mare.

Proprietà dell'articolo
creato:venerdì 4 maggio 2012
modificato:venerdì 4 maggio 2012

Condividi questo articolo