Cibus, si avvicina l’appuntamento con ALMA Caseus

Si avvicina il Cibus (Parma, 7-10 maggio) e con esso, l’appuntamento con ALMA Caseus: parliamo del concorso nazionale riservato agli operatori professionali e ai formaggi protagonisti del mondo caseario italiano.

ALMA Caseus, di cui è Direttore Renato Brancaleoni, tra i più noti affinatori italiani, ha ottenuto il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

Attualmente, la Scuola sta raccogliendo le iscrizioni alla competizione: per consentire una partecipazione la più ampia possibile, dato l’elevato numero di richieste pervenute, si è deciso di posticipare la deadline di presentazione delle domande al 23 di aprile.

A ospitare la fase conclusiva di ALMA Caseus sarà AICIG - Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche, nel proprio spazio all’interno del Cibus - Salone Internazionale dell’Alimentazione.

Due i momenti clou. Mercoledì 9 maggio, nel pomeriggio, dalle ore 15:30 alle ore 18:30, è in programma la gara dei professionisti. Sei sono le prove live che li vedranno impegnati: l’allestimento di una vetrina con 15 formaggi, la simulazione di vendita, la compilazione di un questionario a risposta multipla, la degustazione alla cieca e la valutazione di cinque formaggi DOP scelti dalla Giuria, il taglio di precisione di una forma di Fiore Sardo DOP e la presentazione orale di un formaggio scelto dal concorrente.

Il giorno successivo sarà la volta del concorso riservato ai formaggi, con la proclamazione, da parte della Giuria, dei migliori prodotti per ognuna delle categorie individuate, sulla base di criteri come la dimensione del produttore, la provenienza del latte lavorato, la tipologia di materia prima impiegata (vaccina, bufalina, caprina, ovina, mista) e l’eventuale trattamento termico da essa subito. I tre formaggi che riceveranno i migliori punteggi verranno premiati con il trofeo “Medaglia d’Oro”, “Medaglia d’Argento”, “Medaglia di Bronzo”.

Sempre in occasione del Cibus e in concomitanza con ALMA Caseus, la Scuola gestirà un educational bar: esperti del settore guideranno i presenti in un’esperienza di degustazione, con proposte di abbinamento con diverse varietà di birre Angelo Poretti. Per conto di AICIG,invece, ALMA si occuperà di coordinare i vari momenti di ristorazione.

Proprietà dell'articolo
creato:venerdì 6 aprile 2012
modificato:venerdì 6 aprile 2012

Condividi questo articolo