Gusto Italiano. La definizione dello chef Michel Magada

Tra i 78 maestri della cucina contemporanea protagonisti di “Gusto Italiano” figura lo chef Michel Magada. Michel è cresciuto al fianco del Maestro Gualtiero Marchesi, con cui ha lavorato per oltre 10 anni, approfondendo in particolare il tema della cucina regionale italiana. Magada ha poi completato la sua maturazione professionale e acquisito una grande esperienza internazionale lavorando con chef come il francese Alain Senderens. Oggi Michel è docente a tempo pieno in ALMA.

Magada è presente nelle pagine di “Gusto Italiano” con tre sue creazioni: “Astice e piccione, ravioli di piselli”, “Filetto di branzino all’essenza di sedano e tartufi neri” e “Meringata all’italiana”.

Questo il pensiero di Michel Magada: «Credo che il gusto italiano sia nella sua globalità l’alchimia fra le differenze: ne risultano la fragranza, la semplicità e l’essenzialità».

Curatori di “Gusto Italiano - Cucina contemporanea dei maestri ALMA” sono lo chef Luciano Tona, Direttore Didattico di ALMA, e Andrea Sinigaglia, Direttore Operativo della Scuola. Le foto sono di Arturo Delle Donne. Il libro appartiene alla collana ALMA Plan (www.edizioniplan.it) e ha un costo di 37 euro. Può essere acquistato in libreria (è disponibile nel circuito Feltrinelli e Mondadori) e on-line, su Amazon, Ibs e Bol.

Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 14 giugno 2012
modificato:giovedì 14 giugno 2012

Condividi questo articolo