Da Nord a Sud i grandi Maestri pizzaioli si incontrano in ALMA

Franco Pepe e Renato Bosco i due grandi maestri pizzaioli italiani ospiti di ALMA

In una realtà come ALMA non può certo mancare il capitolo dedicato a questa prelibatezza italiana. Proprio come nella pronuncia di ALMA vi è uniformità a livello linguistico, anche la pizza rappresenta una parola comune nel linguaggio gastronomico mondiale. Sebbene tutto il mondo sappia cos’è la pizza, solo pochi maestri sanno realizzarla in maniera perfetta.

Il casertano Franco Pepe, da poco insignito del prestigioso titolo Maestro d’Arte e Mestiere 2018, è riuscito ad elevare il valore e il potenziale culinario della pizza, attraverso la ricerca nel pieno rispetto della tradizione campana; dall’altra parte a nord, il veronese Renato Bosco con la sua geniale concezione innovativa della pizza scopre consistenze svelando le affascinanti e complesse sfaccettature di questo prodotto.

Un insieme di nozioni, spunti ma soprattutto insegnamenti che per gli studenti di ALMA, vanno ad arricchire il loro bagaglio di conoscenze. Il presidente di ALMA Enzo Malanca accogliendo i due maestri ha così commentato: “Se un piatto così famoso si è salvato dall’uniformità alimentare, dobbiamo ringraziare tutti quegli artigiani e professionisti come voi, che hanno dedicato la propria passione e le proprie capacità per mantenere e valorizzare il nostro patrimonio gastronomico”.

La pizza racconta di un territorio, di una tradizione, è emblema di italianità nel mondo: un simbolo oppure un’icona del gusto costellato di eccellenze e bontà. La sua è una ricetta che con maestri e interpreti contemporanei del calibro di Bosco e Pepe, viene valorizzata nella migliore delle maniere: ingredienti semplici lavorati con conoscenza e tecnica sono i tratti distintivi della cucina italiana. È in quella condivisione anche di un semplice spicchio di pizza che si può riflettere il desiderio di questi due maestri nell’insegnare e trasmettere tecniche e segreti agli studenti dei corsi superiori di Cucina Italiana di ALMA.

In caricamento...