Notte del Lievito Madre 2018

Grande successo per la golosa Notte del Lievito Madre, la serata dedicata alla promozione del consumo dei lievitati tutto l’anno

Grande successo di pubblico e di appassionati della pasticceria per la Notte più dolce dell’estate parmigiana, un appuntamento dove si sono potuti incontrare i più grandi Maestri Pasticceri italiani.  

L’evento nasce da un’idea del pasticcere Claudio Gatti di Pasticceria Tabiano a Tabiano Terme: “Questo appuntamento è diventato un ritrovo annuale. Già dal primo anno abbiamo lavorato per il futuro, per creare un evento atteso, che sia i golosi che gli addetti del settore attendono di anno in anno”.

Rinnovato anche il sostegno di ALMA rappresentata dal direttore didattico Matteo Berti: “Collaboriamo da sempre con i Maestri della cultura del lievito: il cibo è cultura e anche il lievito madre lo è e ci rappresenta al 100%. Come centro di formazione d’eccellenza non potevamo mancare ad un appuntamento come questo raccontando di un’identità italiana che ci distingue dal resto del mondo. Il lievito madre non si vende, è una fermentazione batterica spontanea che realizza produzioni uniche. Il panettone racconta la nostra artigianalità, un prodotto che si ottiene da una lavorazione che dura tre giorni”.

I Portici del Grano di Piazza Garibaldi, nella città creativa per la gastronomia Unesco, si sono trasformati in un palcoscenico dove degustare i prestigiosi preparati.

Ospite d’eccezione Iginio Massari premiato con il titolo “Maestro dei Maestri del Lievito Madre".

Nel corso della serata sono stati presentati al pubblico tutti e 30 i pasticceri giunti a Parma e le loro creazioni: oltre 60 tipologie di lievitati rigorosamente artigianali, realizzati con lievito madre dai Maestri. Un’iniziativa che promuove il consumo dei lievitati tutto l’anno, destagionalizzando un prodotto comunemente associato all’immaginario della festa.

In caricamento...