Gualtiero Marchesi e la filosofia di ALMA

Cari studenti, cari docenti, cari amici, posso dire, senza esagerare, ma con orgoglio, che se Alma è, lo è anche per merito del sottoscritto. Non so se è stato più un parto o una paternità. Forse le due cose insieme. Mi sento madre e anche padre di questa bellissima scuola. Qui, si viene a imparare le basi del mestiere, ad apprendere le tecniche con cui lavorare per rendere merito e per fare grande la cucina italiana. Si può fare qualcosa di grande solo se si studia sodo e si pratica senza sosta il mestiere…

 

Quella di Gualtiero Marchesi per la cucina è stata una vocazione. Lo spunto nasce attraverso l’esempio dei genitori che possedevano l’albergo ristorante Al Mercato, in via Bezzecca, a Milano.

La passione per il disegno e per la musica, l’opera in particolare e, ogni giorno, il lavoro impostato con rigore e sensibilità distingueva quel ristorante dalle altre cucine cittadine. Nel 1977 Marchesi apre il suo primo ristorante, in via Bonvesin della Riva.

Vent’anni dopo, Gualtiero Marchesi si trasferisce in Franciacorta, all’Albereta di Erbusco e nel 2008 apre il Ristorante Teatro Alla Scala 'IL MARCHESINO'. Innumerevoli sono i riconoscimenti e i premi meritati nell’arco di una carriera lunga più di sessant’anni.

Nel 2003 assume il ruolo di rettore di ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana. La didattica di ALMA si ispira all’insegnamento che il Maestro ha lasciato in eredità alla nostra Scuola, così come all’Italia intera che gli deve il merito di aver reso moderna la propria cucina.

In caricamento...