Il focus di ALMA in questo difficile momento è quello di garantire la sicurezza e tutelare la salute di tutte le persone a partire dagli studenti passando per lo staff fino a i visitatori nel pieno rispetto delle normative.

Oggi, con il desiderio di ripartire al più presto abbiamo definito in maniera puntuale e responsabile un protocollo per riprendere la nostra attività in sicurezza.

Il protocollo ALMA è un documento pensato per delineare con responsabilità e consapevolezza la vita didattica e lavorativa della Scuola Internazionale di Cucina Italiana.

 

SCARICA L’ABSTRACT DEL PROTOCOLLO ALMA

 

 

 

  • IL CONCETTO

Questo protocollo è un documento redatto dal gruppo di lavoro composta da ALMA, Gruppo Gelati e da qualificati conoscitori ed esperti del settore della formazione della ristorazione con la supervisione del medico competente. Il documento è altresì condiviso dall’ RLS di ALMA in rappresentanza di tutti lavoratori.

 

  • DI COSA TRATTA?

L’elaborato recepisce le indicazioni emanate dal Ministero della Salute e dalle altre Istituzioni competenti in materia e contiene le linee guida volte ad agevolare ALMA nell’adozione di protocolli di sicurezza anti-contagio per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro.

 

  • CHE OBIETTIVI HA?

L’obiettivo è quello di favorire la ripresa dell’attività formativa in presenza di condizioni che assicurino ai dipendenti, agli studenti, ai fornitori e ai visitatori adeguati livelli di protezione.
Questo lavoro è stato svolto prediligendo il principio della “massima ragionevolezza” nell’adottare comportamenti virtuosi e scientificamente comprovati, consistente nel controllare il rischio oltre che la necessità di imparare a convivere con le difficoltà indotte dalla presenza della pandemia.

La didattica e l’organizzazione del lavoro di ALMA vengono adattate all’estremo per essere conformi al massimo livello agli standard di sicurezza richiesti.

 

  • PERCHÉ UN PROTOCOLLO ALMA?

La realtà di ALMA è quella di un’Accademia nella quale la parte più importante dell’insegnamento passa attraverso l’attività pratica laboratoriale. A differenza della maggior parte delle altre scuole è complesso, per il nostro caso specifico, trasferire e sostituire totalmente certi insegnamenti in modalità on-line. Di fatto l’elevato standard tecnologico e digitale della Scuola ha permesso, dal lato didattico, di realizzare e veicolare contenuti tramite piattaforma e-learning, dall’altro lato quello organizzativo/gestionale ha incentivato forme e strumenti di smart working individuale tra i diversi reparti.

L’urgenza per ALMA di ritornare operativa è da noi ritenuta inoltre occasione per poter dare un importante contributo formativo e informativo circa la diffusione di modelli di riferimento e buone pratiche a tutto il settore della ristorazione, in conformità al requisito n.1 del Protocollo condiviso anti Covid-19.

ALMA grazie al suo corpo docente, alle sue strutture e alla tecnologia può mettersi rapidamente a disposizione di uno dei comparti più gravemente colpiti dalla attuale crisi. Il mondo della ristorazione necessita di un intervento urgente sia per ciò che concerne l’adeguamento ai nuovi standard per la tutela e la sicurezza della salute di clienti e lavoratori sia ai fini di una innovazione totale della loro proposta.

 

  • COME E’ STRUTTURATO

  Una prima parte denominata Piano d’azione descrive in modo analitico strumenti, comportamenti e investimenti che ALMA metterà in campo per riprendere la sua attività didattica in presenza. Ognuna delle 10 azioni è composta da 2 macroaree: Obiettivo e Progetto Strutturale e  organizzativo.
◊  Il secondo capitolo è dedicato ai Piano di Controllo e Sorveglianza.
◊  Il terzo illustra i Partner di Progetto.
◊  Il quarto indica Riferimenti e Fonti usate come bibliografia.

IL FATTORE ALMA


A riprova dell’attenzione e del senso di responsabilità verso i propri allievi, ma anche verso docenti e staff, ALMA, attraverso il suo Protocollo, intende adottare misure di sicurezza e di controllo ancora più stringenti e capillari rispetto a quanto già definito dalle autorità e dagli organi competenti.

Di seguito uno schema che evidenzia ciò che viene richiesto dalle Istituzioni e ciò che ALMA prevede in aggiunta a questo.

 

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggendo la nostra cookie policy, direttamente all’interno del browser che normalmente usi puoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie impedendo ad esempio che terze parti possano installarne sul tuo PC. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni puoi sempre rileggere in calce l’informativa cookie. Proseguendo con la navigazione dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto.