In ALMA le finali di Emergente Sala, Pizza, Chef.

Si sono appena concluse, presso la sede di ALMA, le finali di Emergente, l’evento che incorona i nuovi protagonisti della ristorazione e dell’ospitalità italiana.

Questi i Finalisti di Sala (tre dalla Selezione Nord e tre dalla Selezione Centrosud).

EmergenteSala

  • Davide Giordana di Villa La Bollina a Serravalle Scrivia AL
  • Matteo Di Giovanni  del Seta del Mandarin Oriental Hotel Milano
  • Ion Chelici del Ristorante Nostrano a Pesaro
  • Simone Munzillo del Ristorante Le Trabe a Paestum SA
  • Salvatore Matarazzo di Re Santi e Leone a Nola NA
  • il vincitore Andrea Saccogna del ristorante Il Cavallino a Maranello

 

La competizione è iniziata venerdì sera,  con la “cena di gara” nel Ristorante Mater, impreziosita dalla presenza di una giuria estremamente qualificata, composta da professionisti di sala, chef  e giornalisti di settore e caratterizzata da preparazione e professionalità di tutti i finalisti, supportati per l’occasione dagli allievi del Corso di Sala, Bar e Sommellerie di ALMA. La seconda prova, questa volta orale, per la determinazione del vincitore si è svolta sabato 14 mattina, sempre alla presenza di un’attenta quanto severa giuria. La scelta è stata difficile dato il livello di competenza dei concorrenti: l’ha spuntata Andrea Saccogna, del Ristorante Il Cavallino, Maranello. Una menzione della giuria è andata a Salvatore Matarazzo, Sommelier del Ristorante Re Santi e Leoni di Nola NA, per le particolari doti di empatia dimostrate durante la cena della sera precedente.

 

EmergentePizza

Il pomeriggio di Sabato 14 maggio è iniziata la gara della categoria EmergentePizza; questi i sei finalisti:

  • Rosario Giannattanasio – “Acqua e Farina” a Vicenza
  • Valentina La Porta – “Al Posto Giusto” di Castelli Calepio BG
  • Italo Barsanti – Pizzeria “Bioesserì” di Milano
  • Luigi Gentile – “Pizzeria Cirasella”- Monopoli BA
  • Milena Natale Pizzeria “VerdeVasinicola” di Battipaglia – SA
  • Luca Vessecchia – Seu Pizza Illuminati a Roma

I concorrenti si sono sfidati nella categoria “fritti”, ovvero le coccole che precedono, di solito, l’arrivo della pizza in tavola. A seguire un aperitivo con il meglio delle specialità enogastronomiche offerte dai partner da sempre sostenitori di Witaly.

Domenica mattina 15 maggio, davanti ad una giuria selezionata di grandi pizzaioli e giornalisti, i finalisti hanno affrontato altre due prove: la pizza “NoWaste” (realizzata con materiali provenienti dalla lavorazione dei prodotti abituali utilizzati sulle pizze) e una a scelta libera. Anche qui la gara è stata avvincente ma la giuria, a seguito delle valutazioni sia delle prove del sabato che della domenica, ha assegnato la vittoria a Luca Vessecchia – Seu Pizza Illuminati a Roma. Due le menzioni speciali a Rosario Giannattanasio – Acqua e Farina di Vicenza e Milena Natale Pizzeria Verdevasinicola di Battipaglia.

 

EmergenteChef

Nel pomeriggio della domenica, la Giuria EmergenteChef, si è insediata ai tavoli del Ristorante Mater.

Sei i finalisti

  • Davide Marzullo – Trattoria Contemporanea a Lomazzo CO
  • Mattia Pecis – Ristorante Cracco a Portofino GE
  • Stefano Zanini – MOS Ristorante a Desenzano del Garda BS
  • Francesco Lorusso – Bramea a Palazzo San Gervasio PZ
  • Matteo Morbini – Olio su Tavola a Lucca
  • Sara Scarsella- Sintesi ad Ariccia RM

La giuria, formata da grandi nomi della cucina, Chef Docenti di ALMA, giornalisti di note Guide di settore e testate affermate, hanno così esaminato le preparazioni su la Pasta e il Parmigiano Reggiano per il primo piatto e una ricetta vegetariana a libera scelta.

La vittoria è andata finalmente ad una donna, dopo quella di Antonia Klugman nel 2009: Sara Scarsella, chef patron insieme alla sorella (già EmergenteSala) del ristorante Sintesi ad Ariccia RM . Due le menzioni speciali a Stefano Zanini di MOS Ristorante a Desenzano del Garda BS e Mattia Pecis del Ristorante Cracco a Portofino GE.

 

Gli organizzatori della kermesse Luigi Cremona e Lorenza Vitali hanno proclamato la vincitrice e le due menzioni, accompagnati da Andrea Grignaffini. Per chiudere la cerimonia chef Matteo Berti, Direttore Didattico di ALMA, ha sottolineato l’importanza del sodalizio con il concorso di Emergente, in quanto entrambi mirano alla scoperta e alla formazione di giovani talenti, il futuro della ristorazione italiana.

Newsletter

Vuoi ricevere gli aggiornamenti più importanti?

Iscriviti alla newsletter.

Altre news

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggendo la nostra cookie policy, direttamente all’interno del browser che normalmente usi puoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie impedendo ad esempio che terze parti possano installarne sul tuo PC. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni puoi sempre rileggere in calce l’informativa cookie. Proseguendo con la navigazione dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto.