Sono rimasto colpito alla lezione su pesci, molluschi e crostacei: mi sono trovato davanti a una varietà di prodotto incredibile.

In origine sono ragioniere programmatore! Ma poi non ho potuto che seguire le orme di famiglia inserendomi nella pescheria dei nonni che abbiamo da circa 70 anni. Il mio desiderio è diventato così quello di aprire un locale, magari un ristorante. Ed è così che ho deciso di affrontare un percorso formativo serio… e ho scelto ALMA.

Quando dovevo scegliere, ho consultato internet e ho conosciuto lì la Scuola; poi sono venuto qui all’open day e sono stato conquistato dal concetto di cucina, di disciplina che ho percepito. Nell’anima di questa Scuola c’è anche il Maestro Gualtiero Marchesi: era quasi un dovere venire qua per diventare un vero cuoco.

Ricordo al Corso Tecniche di Cucina quanto sono rimasto colpito alla lezione su pesci, molluschi e crostacei dal banco che mi sono trovato davanti: una varietà di prodotto incredibile, che una pescheria normale non potrebbe neanche sognare! Anche le tecniche di pulizia: qualcuna la conoscevo ma altre non le avevano mai viste nemmeno in famiglia da me dopo 70 anni di attività.

Quando è finito il corso ero molto dispiaciuto perché dovevo lasciare i colleghi che vedevo tutti i giorni, con tutte le training che abbiamo fatto insieme eravamo molto affiatati. Con gli chef mi sono trovato bene ma il rapporto con loro era un po’’ più distaccato, un po’ perché il corso passa così veloce e poi perché si resta molto concentrati a lezione. Quanta pratica sui tagli, sul disosso sui pesci! Poi ora al Superiore si è creato un rapporto un po’ più amichevole rispetto al base perché ci vediamo di più e per più mesi… e ogni tanto serve anche sdrammatizzare un po’!

In compenso però, alla fine del corso, ho avuto la prima conferma di quanto sia valida ALMA: ho mandato in giro il mio curriculum e mi hanno risposto tutti! Ti rendi conto?!  Mi si è aperto un mondo! Per questo al coaching, quando poi sono tornato a fare anche il Corso Superiore, ho scelto l’immagine della nave e dell’aereo che decollava. ALMA ti aiuta ad entrare nel mondo del lavoro se segui le regole che ti ha dato, come la correttezza, l’ordine, la pulizia, il rigore, il rispetto; è una Scuola che ti crea oltre che professionalmente anche caratterialmente, ti educa al mondo della cucina. Io arrivo da una famiglia “di una volta”, che di regole ne aveva eccome: perciò imparare a tenere la divisa pulita e stirata e seguire i dettami della Scuola non è stato così difficile. Credo che una delle cose più belle di ALMA sia proprio la capacità che ti infonde di gestire la disciplina, una cosa che ti forma giorno dopo giorno. A volte capita anche a me di pensare “ma guarda cosa mi tocca fare”: ma qui siamo tutti insieme e tutti uguali e ognuno deve fare il proprio.

Inoltre ALMA, fin dal corso base, insiste sui concetti di spreco e di sostenibilità: ti fa ragionare sull’importanza di uno scarto alimentare, ti insegna a non buttare via niente, a utilizzare il massimo di un alimento, ti insegna un’etica del consumo.

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggendo la nostra cookie policy, direttamente all’interno del browser che normalmente usi puoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie impedendo ad esempio che terze parti possano installarne sul tuo PC. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni puoi sempre rileggere in calce l’informativa cookie. Proseguendo con la navigazione dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto.