Per gli allievi futuri Alma : voglio dire che se vogliono davvero questa professione devono imparare a fare sacrifici.

Il corso è iniziato, non voglio negare che la prima settimana sono tornata a piangere a casa perché mi sentivo totalmente fuori dalla mia zona di comfort, mi sentivo come un pesce fuori dall’acqua, tutte le mie paure e insicurezze sono diventate più forti, ma non più forti del mio obiettivo di diventare una pasticcera professionista. Ricordo ognuna delle lezioni demo e pratiche (non mi sono mai ammalata e ho potuto frequentare assolutamente tutte le lezioni) per incontrare ognuno degli straordinari professionisti di Alma: Chef Berti, Chef Nativi, Chef Masia, Chef Massut, sempre Ricorderò ciascuno dei loro consigli, li ho presi in considerazione durante l’intero stage, stavo lavorando in ciascuno dei punti in cui dovevo migliorare e apprezzo molto il tempo e le conoscenze che mi hanno dato: Nicoletta, Sara, Afef e Francesca, donne con forti personalità, di grande talento e soprattutto sempre pronte a darti una mano e un sorriso nei momenti di difficoltà.

Per gli allievi futuri Alma : voglio dire che se vogliono davvero questa professione devono imparare a fare sacrifici, non è sempre possibile essere a casa per le occasioni speciali, non sempre è possibile essere con la vostra famiglia quando hanno bisogno di voi e, soprattutto: “Senza motivazione, non c’è sacrificio. Senza sacrificio non c’è disciplina, e senza disciplina non c’è successo”.

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggendo la nostra cookie policy, direttamente all’interno del browser che normalmente usi puoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie impedendo ad esempio che terze parti possano installarne sul tuo PC. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni puoi sempre rileggere in calce l’informativa cookie. Proseguendo con la navigazione dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto.