Missione USA: ALMA oltreoceano insieme a Regione Emilia Romagna

Valorizzare la conoscenza del nostro patrimonio agroalimentare e promuovere progetti e collaborazioni a sostegno dell’export: questi gli obiettivi della missione della Regione Emilia Romagna negli Stati Uniti che si è svolta nel giugno scorso, un tour per lanciare il programma di promozione agroalimentare ‘Made in ER-Usa 2022-2023’ che ha coinvolto un’ampia delegazione di figure istituzionali guidate dal Presidente Stefano Bonaccini.

 

A bordo della missione anche ALMA, portavoce ed esempio del valore della formazione per la tutela dalla nostra cultura enogastronomica, che ha colto l’occasione di questo viaggio oltreoceano per portare avanti quello che continua ad essere un processo sempre più assiduo e concreto di internazionalizzazione della Scuola, di cui l’apertura del nuovo branch in Thailandia è la più recente tappa.

 

Andrea Sinigaglia, Direttore Generale, lo chef ambassador Carlo Maria Ricci e la chef ambassador Alessandra Rubini sono giunti in territorio americano per prendere parte agli eventi organizzati dalla Regione e per fotografare l’attuale scenario, gettare le basi per nuove collaborazioni e rinnovare progetti e intenti con le Scuole partner di Stati Uniti e Canada.

Obiettivi

  • promuovere accordi e relazioni oltreoceano
  • sostenere le imprese dell’Emilia-Romagna nei processi di internazionalizzazione
  • favorire la conoscenza e la valorizzazione dei prodotti agricoli e alimentari regionali in un mercato già oggi molto significativo come quello degli USA
  • lanciare uno specifico programma in un momento in cui i consumatori americani hanno dimostrato di preferire e voler scegliere la qualità e la sicurezza.
  • avviare collaborazioni e progetti comuni, spingendo sull’export e promuovendo gli investimenti.

 

Tappe

  • New York
  • Boston
  • Washington
  • Philadelphia

 

Tematiche

  • agricoltura 4.0
  • agroalimentare
  • Big Data e intelligenza artificiale
  • scienze della vita
  • biotecnologie
  • automotive

Summer Fancy Food

Le eccellenze dell’Emilia Romagna sono state protagoniste alla Summer Fancy Food, la più importante manifestazione del settore agroalimentare e delle bevande del Nord America. Il Presidente Stefano Bonaccini ha tagliato il nastro all’inaugurazione ufficiale dello show e del Padiglione Italia, Partner Country di questa edizione svoltasi al Jovits Center a Manhattan. Presente anche ALMA,  insieme al resto della delegazione, il Direttore ICE New York Antonino Laspina e i rappresentanti di numerose imprese emiliano-romagnole.

Evento inaugurale e strategico per la missione, la Summer Fancy Food è stata occasione per presentare il programma della Regione.

missione usa

Gli appuntamenti di ALMA

LUNEDI 13 GIUGNO, Chicago

Incontro con il Direttore ITA Chicago, Marco Verna, che ha accolto con entusiasmo ALMA dopo la positiva esperienza degli gli interventi formativi fatti i questi anni dalla nostra Scuola sulla GDO americana.

 

Nel pomeriggio è stata la volta del Kendall College, nel centro di Chicago di fronte a Millenium Park, dove Chef Wook Kang, Executive Director of Partnerships and Outreach si è intrattenuto con il Direttore Sinigaglia.

 MARTEDI 14 GIUGNO, New York

Dopo una visita all’Institute of Culinary Education, che ha acquisito la fallita ICC – International Culinary Center, si è tenuto l’incontro presso l’Italian Trade Commission con il Direttore Antonino La Spina ed alcuni importatori del settore food & wine. L’Ufficio ICE di New York è competente per i seguenti Stati e territori della Federazione: Connecticut, Delaware, District of Columbia, Maine, Maryland, Massachusetts, New Hampshire,New Jersey, New York, Pennsylvania, Rhode Island, Vermont, Virginia, West Virginia.

 MERCOLEDI 15 GIUGNO, New York

L’Eataly FlatIron by the Lavazza ha fatto da sfondo all’amichevole saluto a Lidia Bastianich, che ha proprio di recente dato il suo prezioso contributo alla realizzazione del primo podcast di ALMA, Io sono Cucina, in cui ha raccontato differenze e affinità fra la cucina italiana e d’oltreoceano e di come lei abbia vissuto ampiamente entrambe queste realtà.

Nel pomeriggio, un altro nome della ristorazione americana e mondiale: Luigi Comandatore, Chief Operating Officer Jean George Group, un impero di oltre 50 ritoranti nel mondo nata dal genio dello chef  Jean-Georges Vongerichten.

 GIOVEDI’ 16 GIUGNO, Philadelphia

Una cordiale conoscenza reciproca e futuri intenti di collaborazione sono scaturiti dalla visita presso Walnut Hill College, dove il Direttore Sinigaglia è stato accolto dal direttore e vice president David Morrow.

 

In serata è stato finalmente il momento di lasciar parlare il cibo italiano, in particolare le specialità emiliano romagnole, protagoniste assolute della degustazione realizzata da ALMA e offerta a esponenti e personalità del mondo istituzionale ed economico americano: rappresentanti dello stato della Pennsylvania e della città di Philadelphia, autorità italiane, rappresentanti delle catene della GDO, importatori e distributori, rappresentanti della Saint Joseph University e del Food Marketing Academy, oltre a figure della stampa locale e specialistica e a una rappresentanza di studenti della Saint Joseph University che partecipano al programma di supporto per le aziende italiane. L’evento culmine della serata è stata la firma della Lettera di Intenti tra Emilia Romagna e Stato della Pennsylvania, estesa a tutte le altre attività svolte nel corso della missione.

ALMA ha curato il ricco buffet che ha voluto, con abbinamenti tanto semplici quanto raffinati, valorizzare le nostre Dop e Igp, dal Prosciutto di Parma alla Piadina Romagnola, dal Riso del Delta del Po al Parmigiano Reggiano.

 VENERDI 17 GIUGNO, Toronto

Arriviamo al George Brown College, già storico partner di ALMA dove, dopo un pranzo con il board della scuola, si è svolto il meeting per rinnovare la sinergia e delineare i prossimi impegni.

A conclusione, lo chef ambassador di ALMA Carlo Maria Ricci ha tenuto uno showcooking, molto apprezzato soprattutto dagli allievi che arriveranno in ALMA ad agosto per il corso joint program a loro dedicato.

 LUNEDI 20, MARTEDì 21 GIUGNO, Vancouver

Il tour si è concluso con la visita al Vancouver Community College dove, oltre a un incontro con il Dean Dennis Innes, si è svolta la masterclass di Chef Carlo Maria Ricci, che ha raccolto un nutrito numero di studenti e docenti, oltre ad essere trasmessa online su sito e social.

Newsletter

Vuoi ricevere gli aggiornamenti più importanti?

Iscriviti alla newsletter.

Altre news

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggendo la nostra cookie policy, direttamente all’interno del browser che normalmente usi puoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie impedendo ad esempio che terze parti possano installarne sul tuo PC. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni puoi sempre rileggere in calce l’informativa cookie. Proseguendo con la navigazione dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto.