Il supporto di ALMA all’iniziativa dell’Anolino Solidale

Parma Facciamo Squadra presenta la edizione della sua Campagna, che metterà al centro, in questo difficile 2021, i ragazzi, probabilmente la fascia della popolazione che, in maniera più subdola e silenziosa, ha subito i danni maggiori a seguito di lock down, quarantene e didattica a distanza. 

L’iniziativa, patrocinata da Comune di Parma, Comune di Fidenza, Comune di Noceto e Provincia di Parma, ha il fine, come per ognuna delle sue precedenti edizioni, di far riflettere la nostra città su problematiche di particolare rilevanza da un punto di vista sociale.

Considerando poi che molti giovani erano già prima del Covid in situazione di fragilità e difficoltà, si vanno davvero delineando quadri di particolare gravità, spesso nemmeno troppo latenti: l’abbandono scolastico, l’isolamento e l’auto-isolamento, l’aumento dei casi in neuropsichiatria sono ormai all’ordine del giorno.
Tutto questo deve e può essere superato innanzitutto stimolando i ragazzi a coltivare passioni, aspirazioni, ad accrescere la propria cultura, sviluppando competenze e capacità, non tanto o solo per un mero fine scolastico, quanto per un obiettivo di crescita personale e sociale, nel lavoro, nello sport, per sconfiggere il male più grande: la povertà educativa.

Dodici enti fra associazioni e cooperative sociali sono oggi più che mai impegnate nell’ascolto di queste “grida di aiuto”: coordinati da CSV Emilia, CAI, Cem Lira, Centro di Aiuto alla Vita, Centro Interculturale di Parma e provincia, Ciottolo Cooperativa Sociale, Comunità S. Egidio Si può fare Cooperativa Sociale, Eidè Cooperativa Sociale , Fondazione CEIS, LiberaMente, Parrocchia Corpus Domini e Portos.
Ad accompagnarle, Fondazione Cariparma, Barilla e Chiesi Farmaceutici, partner storici del progetto Parma Facciamo Squadra, che daranno un “effetto moltiplicatore alle donazioni” dell’iniziativa: per ogni euro donato, ne aggiungeranno uno ciascuno. Garante della raccolta fondi sarà la Fondazione di comunità Munus.

Come da tradizione, sarà l’Anolino Solidale ad aprire la Campagna con lo sfidante obiettivo di realizzare 3.000 chili di anolini con pasta e ripieni preparati nelle cucine della Protezione Civile dal Gruppo Cucina e Logistica.

Al loro fianco, una squadra d’eccezione formata da alcuni degli Chef ALMA, che li aiuteranno mettendo le “mani in pasta”, tra consigli e perle di saggezza culinaria, nel raggiungimento dell’obiettivo.

Una settimana di intenso lavoro dunque, che si concluderà nel week end del 4 e 5 dicembre con la vendita della pasta ripiena in 35 punti diversi.

Gli anolini solidali infatti saranno distribuiti in confezioni da un chilo, a Parma in piazza Garibaldi e Villa Ester, casa del quartiere Oltretorrente, nelle piazze di Noceto, Sorbolo, Fidenza e nei punti vendita Conad di Parma e provincia che aderiscono all’iniziativa.

 

Tutto il progetto è stato possibile grazie anche alla collaborazione di numerose altre realtà: ANCeSCAO, Arci Tortiano, Avalon, Associazione Fidentina, Centro sociale anziani Il Tulipano, Centro sociale ricreativo culturale autogestito di Sorbolo, Il Giardino, ISSIS Magnaghi Solari, Moica, Villa Ester.

Oltre a queste, partner e fornitori da tutta la provincia: Affettatrici B.M. & L., BioMec, Bontal, Concessionaria ARA, Davines, Guatelli Pierino, IPAM srl, Macrocoop, Parma Quality Restaurant, Panetteria CAF, Serenissima ristorazione e Sirman.
Infine, Conad Centro Nord ha donato tutte le materie prime oltre alle merende offerte, insieme a Barilla, a tutti i volontari.

Newsletter

Vuoi ricevere gli aggiornamenti più importanti?

Iscriviti alla newsletter.

Altre news

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggendo la nostra cookie policy, direttamente all’interno del browser che normalmente usi puoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie impedendo ad esempio che terze parti possano installarne sul tuo PC. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni puoi sempre rileggere in calce l’informativa cookie. Proseguendo con la navigazione dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto.