XXXVIII Assemblea dell’ANCI: ALMA presente con il “Stra – ordinario italiano: Il tiramisù dei Maestri ALMA

In occasione della XXXVIII Assemblea dell’ANCI, Associazione Italiana dei Comuni Italiani, presso le Fiere di Parma dal 9 al 11 novembre, ALMA ha offerto il proprio contributo per l’apertura della conferenza portando all’attenzione del pubblico presente — oltre 1500 sindaci e rappresentanti delle istituzioni provenienti da tutta Italia — una interpretazione del Tiramisù, dessert simbolo dell’italianità e del valore iconico che la pasticceria del Belpaese rappresenta in tutto il mondo.

Stra – ordinario italiano: Il tiramisù dei Maestri ALMA. La tradizione in chiave contemporanea

Il dessert, che prende il nome di “Stra – ordinario italiano: Il tiramisù dei Maestri ALMA”, come affermato dal Direttore Generale ALMA Andrea Sinigaglia “rappresenta una interpretazione contemporanea del “Tiramisù”, dolce simbolo dell’italianità.
L’Italia dei cento comuni e del mille campanili è anche l’Italia delle mille ricette e, al tempo, delle ricette che accomunano tutti. Un connubio di ingredienti, tecniche e gusti che mettono in relazione le svariate cellule storiche, territoriali e gastronomiche che sono i comuni e che compongono, come tessere di mosaico, il caleidoscopico paesaggio italiano.”

“Stra – ordinario italiano: Il tiramisù dei Maestri ALMA”. La composizione del dessert

Stra – ordinario italiano: Il tiramisù dei Maestri ALMA”, per la composizione dei suoi ingredienti, ha rappresentato una sorta di viaggio da nord a sud dell’Italia. Dal Veneto con la mousse al mascarpone alla Sicilia con la gelatina al Marsala, attraversando la Toscana con il biscotto morbido. Il Piemonte e la Calabria con la glassa al cioccolato, passando poi per la Campania con un cremoso al caffè. Infine la Sardegna e l’Emilia Romagna con la sbrisolona mandorla e limone.

Un mix di tecniche, ingredienti e sapori che ha saputo raccontare l’incredibile ricchezza storica, territoriale e gastronomica dei comuni d’Italia.

Newsletter

Vuoi ricevere gli aggiornamenti più importanti?

Iscriviti alla newsletter.

Altre news

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggendo la nostra cookie policy, direttamente all’interno del browser che normalmente usi puoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie impedendo ad esempio che terze parti possano installarne sul tuo PC. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni puoi sempre rileggere in calce l’informativa cookie. Proseguendo con la navigazione dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto.