“Settembre Gastronomico”: ALMA tra showcooking e bistrò

Dal 1° al 29 settembre, a Parma è tempo di “Settembre Gastronomico”: per un intero mese, la città ducale, indiscussa capitale italiana della Food Valley e UNESCO Creative City of Gastronomy, ospiterà una serie di iniziative ed eventi uniti dal fil rouge del cibo. Cibo inteso in senso lato: non solo un richiamo all’universo del gusto ma anche identità culturale profonda, fatta di tradizioni, di savoir faire e di arte, come testimoniano i riferimenti presenti, ad esempio, nel Duomo, nel Battistero e nella Biblioteca Palatina del Complesso della Pilotta. Puntando sull’appeal del food come leva di marketing territoriale, “Settembre Gastronomico” vuole contribuire alla promozione del brand Parma ed essere uno step nel percorso di avvicinamento al 2020, quando Parma sarà Capitale Italiana della Cultura.

Tra gli eventi che vedranno protagonista anche ALMA, il Bistrò Parma: uno spazio attivo dal 1° al 29 settembre sotto i Portici del Grano, in Piazza Garibaldi, dove foodie e turisti in arrivo in città avranno la possibilità di assaggiare i prodotti simbolo del made-in-Parma agroalimentare, nelle proposte gourmet firmate da Parma Quality Restaurants.

ALMA promuoverà in questo contesto due masterclass per approfondire due interessanti trend nel mondo dell’enogastronomia: la prima dedicata al mondo dell’aperitivo, con Stefano Venturelli, Hospitality Manager di ALMA, e Luca Govoni, docente di storia e cultura della cucina, che indagheranno le origini storiche e culturali di un rito tutto italiano. La seconda, curata da Ciro Fontanesi, Coordinatore ALMA Wine Academy, sarà focalizzata sul mondo del thè.

Tutte queste attività avranno un corollario benefico: per l’intera durata di “Settembre Gastronomico”, infatti, Parma Bistrot promuoverà una campagna di sensibilizzazione sul tema delle necessità alimentari delle fasce più deboli del tessuto cittadino, raccogliendo donazioni e alimenti a favore di più enti benefici.

Non solo: il Bistrò Parma sarà anche l’area che ospiterà eventi per promuovere la cultura di prodotto. Ogni settimana avrà un tema: si inizia con l’Oro Rosso di Parma (dal 1° all’8 settembre), si prosegue con il Prosciutto di Parma DOP (dal 9 al 15 settembre) e con le alici a Parma (dal 16 al 22 settembre), per concludere il tutto con il binomio Parmigiano Reggiano DOP e pasta (dal 23 al 29 settembre). Trasversale a tutte le settimane sarà la filiera del latte. 

Così Cristiano Casa, Assessore al Turismo del Comune di Parma commenta “Settembre Gastronomico”: «È la sublimazione dell’evento Food. Racchiude la sintesi del sistema agroindustriale della Food Valley, del sistema Emilia dell’asse Parma-Piacenza-Reggio Emilia, dei Comuni e delle nostre eccellenze culturali, artistiche ed enogastronomiche di questa straordinaria terra. All’interno di ‘Settembre Gastronomico’ ci sono tutte le realtà unite in una stretta rete e da un sistema volto a internazionalizzare sempre più il nostro territorio. La Food Valley ha un potenziale unico e nel mese di settembre potremmo conoscerlo sia degustando i prodotti, sia andando a scoprire come si fanno, facendo conoscere la cultura e la passione che da sempre ci contraddistinguono. Una cultura che fa della sostenibilità un suo caposaldo che verrà valorizzato durante il Forum Mondiale UNESCO in programma nella nostra città il 12 e il 13 settembre».

Newsletter

Vuoi ricevere gli aggiornamenti più importanti?

Iscriviti alla newsletter.

Altre news

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggendo la nostra cookie policy, direttamente all’interno del browser che normalmente usi puoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie impedendo ad esempio che terze parti possano installarne sul tuo PC. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni puoi sempre rileggere in calce l’informativa cookie. Proseguendo con la navigazione dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto.