Il master ALMA-AIS e una conoscenza perfetta dell’inglese sono stati gli strumenti che hanno consentito a Matteo Zanardello, di entrare in Ornellaia e poi di affermarsi come Export Area Manager di Nord e Sud Europa, Medio Oriente e Sud America.

Nato a Bassano nel Grappa, Matteo si è trasferito a Londra nel 2002 per studiare marketing alla University of Westminster. All’inizio del suo percorso di studi non immaginava nemmeno che un giorno avrebbe conciliato l’economia con la sua grande passione: “I vini mi hanno affascinato da sempre, ma quando tornai in Italia dopo l’università volevo innanzitutto dare il mio contributo all’azienda di famiglia nella produzione della ceramica”. Matteo entra in contatto con il mondo del vino tramite un corso dell’Associazione Italiana Sommelier, durante il quale sente parlare del Master ALMA-AIS in gestione e comunicazione del vino.

Il collegamento fu quasi immediato: perché non declinare le nozioni di marketing e l’ottima conoscenza dell’inglese nel settore vinicolo? Il primo passo in questa direzione fu mettersi in contatto con Ciro Fontanesi, coordinatore ALMA Wine Academy, e partecipare all’open day della Scuola. Oggi, tre anni dopo quel primo incontro, Ciro e Matteo siedono uno di fianco all’altro e sorridono al ricordo di quei tempi: “La passione di Ciro motivava tutti quanti – spiega Zanardello – il percorso di studi veniva preso con grande serietà. Il primo corso AIS che ho frequentato mi ha dato le basi per svolgere questa professione ma è stato il Master ALMA-AIS a farmi raggiungere un nuovo livello di consapevolezza nella degustazione”.

Matteo ha le idee chiare e sa che la passione, pur rimanendo il prerequisito fondamentale, non è sufficiente per emergere in un ambito competitivo come il Wine, dove il marketing incontra la comunicazione e la sommellerie. Proprio per questi motivi il master ALMA-AIS insegna a valorizzare il patrimonio vinicolo italiano non soltanto attraverso la conoscenza approfondita delle caratteristiche tecniche ma anche e soprattutto tramite una sua efficace comunicazione ai consumatori. “Ornellaia riceve numerosissimi curricula ogni giorno e io non sono stato scelto per caso”, spiega Matteo, ripercorrendo gli inizi della sua carriera, “fu ALMA a propormi a Ornellaia per lo stage. Quando iniziai la pratica nella prestigiosa cantina toscana diedi il massimo evitando di montarmi troppo la testa.

Al termine tornai a Colorno per gli esami finali e iniziai a sviluppare un business plan per un progetto che avevo ideato durante la mia recente esperienza. Poi, a dicembre 2014, la svolta: ricevetti la chiamata di Tim Banks (marketing director di Ornellaia, ndr) che mi propose un colloquio per una posizione all’interno dell’ufficio marketing.”

Oggi Matteo sta raggiungendo la sua piena maturazione personale e professionale. Il suo inglese impeccabile, la laurea in marketing e le conoscenze apprese durante il Master ALMA-AIS lo hanno reso unafigura chiave in Ornellaia, e passa il suo tempo a viaggiare per il mondo tra masterclass e degustazioni. “Ringrazio ALMA per avermi spalancato le porte del mondo del vino – conclude Zanardello – quando esci dal Master nessuno può più considerarti un outsider”.

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggendo la nostra cookie policy, direttamente all’interno del browser che normalmente usi puoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie impedendo ad esempio che terze parti possano installarne sul tuo PC. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni puoi sempre rileggere in calce l’informativa cookie. Proseguendo con la navigazione dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto.