ALMA accoglie les Collectionneurs, in visita insieme ad Alain Ducasse

Un lungo corridoio di giacche bianche e toque, disposto con ordine nei cortili della Reggia, ha fatto da cornice all’arrivo in ALMA di una delegazione di rappresentati les Collectionneurs, ospiti quest’oggi della Scuola che in Italia e nel mondo rappresenta l’eccellenza nella formazione in Cucina Italiana e nell’Ospitalità. Insieme a loro Alain Ducasse, Maestro dei Maestri della Cucina francese nonchè Brand President di Les Collectionneurs, accolti dal board di ALMA.

Il Presidente Enzo Malanca, il Direttore Generale Andrea Sinigaglia, il Direttore Didattico Matteo Berti e il Direttore Finanziario Gabriele Baistrocchi hanno guidato gli ospiti all’interno della Scuola, fra gli spazi didattici e i moderni laboratori dove ogni giorno si formano allievi provenienti da tutto il mondo, per poi raccogliersi in un momento di dialogo e confronto su orizzonti e obiettivi comuni.

Una visita che di certo finirà negli annali della Scuola poiché rappresenta un incontro, per altro già avvenuto in passato ma in terra francese, fra due eccellenze internazionali, accomunate nell’essere espressione ai massimi livelli del valore culturale dell’enogastronomia attraverso la cucina e l’alta formazione.

La venuta in ALMA avviene al termine della convention Italia annuale di les Collectionneurs, avvenuto i giorni scorsi presso l’Antica Corte Pallavicina dallo Chef Massimo Spigaroli. Nella delegazione presenti, insieme a Ducasse, anche Xavier Alberti, Presidente, Stefano Pesce, Network Manager per l’Italia e lo stesso Spigaroli, membro della community.

Les Collectionneurs è una community che riunisce ristoratori e albergatori che condividono la passione per i viaggi ponendo come fil rouge della loro esperienza l’eccellenza coniugata al mondo della gastronomia. Ad oggi sono ben 540 gli indirizzi di albergatori e ristoratori selezionati da les  Collectionneurs, presenti in 14 Paesi tra cui l’Italia con 85 esclusive esperienze.

Alain Ducasse, simbolo dell’alta cucina francese, tra i più grandi chef nell’olimpo della gastronomia mondiale, nasce nel 1956 in una fattoria della regione delle Landes, dove scopre presto i sapori dei prodotti. A 16 anni, il giovane cuoco entra in un ristorante nel sud-ovest della Francia, che lascia alla volta di nuove esperienze, con chef come Michel Guérard, Gaston Lenôtre, Alain Chapel e Roger Vergé, con i quali scopre la cucina di provincia. Nel 2005, Alain Ducasse è diventato il primo chef ad avere 3 ristoranti premiati contemporaneamente con 3 stelle Michelin.

Newsletter

Vuoi ricevere gli aggiornamenti più importanti?

Iscriviti alla newsletter.

Altre news

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggendo la nostra cookie policy, direttamente all’interno del browser che normalmente usi puoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie impedendo ad esempio che terze parti possano installarne sul tuo PC. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni puoi sempre rileggere in calce l’informativa cookie. Proseguendo con la navigazione dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto.