ALMA, insieme a nomi quali Salvatore Ferragamo e Pasquale Bruni, ha siglato, all’interno del forum Investment & Business in Shanghai, l’accordo pilota che intende dare un passo più deciso verso le relazioni fra Italia e Cina. “Milano è il fulcro della moda, del design e della cucina italiana, tutte qualità che rappresentano lo stile di vita italiano fortemente ricercato e che oggi aiutiamo a portare a Shanghai, nel distretto di Jing’ Anspiega l’assessore Cristina Tajani. “Sono già tanti i tasselli di una collaborazione che con oggi prende un passo ancora più deciso“.

ALMA collabora già con realtà cinesi e nel Far East asiatico, adesso però l’obiettivo è aprire una Scuola di cucina italiana a Shanghai, forti del crescente interesse per i sapori italiani in Oriente“, aggiunge il presidente di Alma, Enzo Malanca.

Leggi tutto l’articolo tratto da L’Economia – Il Corriere della Sera >>

Newsletter

Vuoi ricevere gli aggiornamenti più importanti?

Iscriviti alla newsletter.

Altre news

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggendo la nostra cookie policy, direttamente all’interno del browser che normalmente usi puoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie impedendo ad esempio che terze parti possano installarne sul tuo PC. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni puoi sempre rileggere in calce l’informativa cookie. Proseguendo con la navigazione dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto.