ALMA presente all’Hospitality Week organizzato da AIMS in rappresentanza dell’Italia, Guest Country dell’evento.

AIMS, la cui sede si trova a Bangalore, in India, da tempo è partner di ALMA e fa parte del network internazionale creato dalla Scuola per portare all’estero la cultura e la professionalità della Cucina Italiana.

Durante l’evento, che ha visto la partecipazione della Console Generale d’Italia a Mumbai Stefania Costanza, lo Chef Ambassador di ALMA, Andrea Ruisi ha realizzato un cooking show a cui ha preso parete un folto numero di studenti AIMS, molto coinvolti e interessati alla dimostrazione, tra tecnica e arte. Insieme ad altri chef locali, Andrea Ruisi ha poi realizzato il pranzo di Gala, incentrato su piatti indiani in accompagnamento a vini italiani.

Infine, ha preso parte alla Round Table Conference dal titolo “The Importance of Culinary economics and Specialised Global Skill Development in Culinary Arts”.

Accanto a lui in questa esperienza, Binita Debnath, studentessa dell’Italian Culinary Porgram di ALMA e proveniente da AIMS.

Tappa successiva di questo viaggio, il cui obiettivo è stato quello di confermare e rafforzare la partenership con l’India, è stata Nuova Delhi, dove Chef Ruisi e Binita Debnath hanno realizzato un nuovo cooking show presso IICA, the International Institute of Culinary Arts

AIMS: IL RACCONTO DI CHEF ANDREA RUISI

9 febbraio
Ad aprire le danze della AIMS hospitality week è stata la Round Table Conference che si è svolta presso l’Hotel Le Meridien di Bangalore. Incentrata su “The importance of culinary economics and specialized global skills in culinary arts”, l’incontro ha visto la partecipazione al dibattito, insieme a Chef Andrea Ruisi di ALMA, di Chef Y.B. Mathur, Chef Anurudh Khanna, Chef Pietro D’Agostino, Chef Nimish Bhatia, Chef Amar MokkI, moderati da Chef Akshraj Jodha.
Un folto pubblico ha preso parte all’evento, tra management di AIMS ad autorità locali.
All’inizio del dibattito è avvenuto un divertente “cultural misunderstanding” – racconta Chef Ruisi – quando ho chiesto come mai, mentre parlavo, tutti dondolassero la testa in una specie di “no”: ho così scoperto che quel gesto, in India, è invece segno di approvazione”.
A seguito della Round Table si è svolto il Gala Dinner organizzato per l’evento.

10 febbraio
Presso la sede di AIMS una cinquantina tra studenti, Chef e docenti hanno partecipato al Cooking Show tenuto dallo Chef Ambassador ALMA Andrea Ruisi. Presente tra il pubblico come ospite d’onore anche il Console Generale d’Italia a Mumbai, Stefania Costanza. Argomento della lezione: il primo piatto italiano, tra paste secche e paste fresche, e il risotto, la sua storia, le tecniche e la realizzazione pratica.
Alcuni studenti– sottolinea Chef Ruisi- erano particolarmente stupiti dal fatto che il “Parmesan” non sia in realtà il Parmigiano Reggiano”. A dimostrazione dell’importanza della diffusione e valorizzazione della cultura del vero prodotto italiano, mission che da sempre guida l’operato degli Chef Ambassador ALMA in tutto in mondo.

11 febbraio
Personalità locali, influencer, giornalisti, oltre al Console Generale d’Italia Stefania Costanza, sono stati fra gli ospiti del Gala Lunch “Indian food paired with Italian wines” che ha offerto una piacevole carrellata di specialità indiane accompagnate da vini italiani.
Al menu realizzato dagli chef di AIMS – racconta Chef Ruisi – abbiamo affiancato un tris di finger food ispirati alla tradizione culinaria del nord, centro e sud Italia: crostino di polenta con funghi trifolati e vela di mais, supplì di riso “al telefono”, involtino di pasta alla norma”. A seguire, AIMS ha tenuto una sincera e amichevole cerimonia di ringraziamento e riconoscimento nei confronti di ALMA e del suo contributo celebrando la speciale relationship tra la nostra Scuola e AIMS.

Newsletter

Vuoi ricevere gli aggiornamenti più importanti?

Iscriviti alla newsletter.

Altre news

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggendo la nostra cookie policy, direttamente all’interno del browser che normalmente usi puoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie impedendo ad esempio che terze parti possano installarne sul tuo PC. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni puoi sempre rileggere in calce l’informativa cookie. Proseguendo con la navigazione dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto.