Proclamati i MAM 2020

Presentata in un’innovativa cornice digitale la cerimonia di consegna ai nuovi 78 Maestri d’Arte e Mestiere, autentici tesori viventi del patrimonio artigianale italiano

 

 

Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, in collaborazione con ALMA, promuove la terza edizione di questo speciale riconoscimento, un tributo dedicato ai Maestri d’Arte italiani, attivi nelle 23 diverse categorie dell’artigianato artistico (78 Maestri nominati nel 2020): dalla ceramica alla gioielleria al legno e arredo, dai metalli alla meccanica al mosaico, dal vetro alla pelletteria alla stampa d’arte al restauro, dal teatro al tessile… Fino ai mestieri del gusto e all’arte dell’ospitalità (13 Maestri).
In quest’anno così difficile per tutti noi, e per il settore artigiano in modo particolare, Fondazione Cologni e ALMA hanno voluto responsabilmente assegnare i riconoscimenti ai nuovi MAM nel corso di una speciale cerimonia digitale.

 

GLI ARTEFICI DEL BELLO BEN FATTO
MAM nasce per rendere pubblico omaggio alle molte “mani intelligenti”, artefici spesso silenziose e poco conosciute di tutta la “grande bellezza” che innerva l’intero territorio nazionale, e che ci fa sentire eredi non indegni della lezione rinascimentale e del suo lascito culturale e umano senza eguali. Come ha sottolineato il Presidente della Fondazione Cologni, Franco Cologni: “I Maestri d’Arte raccontano un mondo dove la mano che realizza ha pari importanza della mano che crea. Perché soltanto il tocco umano può attivare il fertile dialogo tra la competenza e l’intelligenza, tra saper fare e saper creare. Il Maestro d’Arte ci aiuta ad ammantare la nostra vita di bellezza, con l’azione delle sue mani e della sua mente. Tutti noi ricerchiamo la bellezza, desideriamo accoglierla e celebrarla: è un dono che nessuno ci potrà mai sottrarre. Il MAM è un tributo di riconoscenza ai nostri Maestri, d’arte e di vita, depositari di un sapere ineguagliabile”.

Per mantenere lo storico primato dell’Italia è fondamentale difendere e promuovere questi saperi unici della nostra tradizione, perché il testimone passi alle nuove generazioni e le straordinarie competenze dei Maestri non vadano perdute, ma raccolte e attualizzate anche grazie alla cultura del progetto e all’uso consapevole delle nuove tecnologie.
In questo particolare momento storico, dolorosamente segnato dalla pandemia globale, questa azione assume ancor più il carattere di necessità irrinunciabile: il fragile mondo dell’alto artigianato sta infatti attraversando uno dei momenti più difficili della sua storia recente e oggi più che mai deve trovarci uniti nel sostegno, nella diffusione e nell’impegno per far sì che questo patrimonio straordinario, che rappresenta l’anima stessa dell’Italia, non vada perduto e sia trasmesso al futuro.

Le parole del Presidente di ALMA Enzo Malanca: “A fronte di queste negatività però, bisogna dire che questa pandemia qualcosa di positivo lo ha lasciato. Infatti la reazione più comune, che almeno nel nostro paese abbiamo rilevato, è stata quella di rivivere i nostri luoghi, i nostri monti, le nostre campagne, la bellezza delle nostre coste, nonché una nuova passione per la nostra cultura artigianale. A questo proposito viene spontaneo un ringraziamento a tutta quella miriade di piccoli imprenditori e artigiani, che in parte premiamo oggi, i cui sacrificio e abnegazione hanno consentito di mantenere le nostre grandi tradizioni, badando più all’affetto del proprio lavoro che al mero interesse economico“.

 

Per conoscere i nuovi Maestri d’Arte e Mestiere 2020 collegati alla pagina dedicata!

Newsletter

Vuoi ricevere gli aggiornamenti più importanti?

Iscriviti alla newsletter.

Altre news

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggendo la nostra cookie policy, direttamente all’interno del browser che normalmente usi puoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie impedendo ad esempio che terze parti possano installarne sul tuo PC. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni puoi sempre rileggere in calce l’informativa cookie. Proseguendo con la navigazione dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto.