Panettone World Championship: ecco i finalisti

ALMA ha ospitato la giuria tecnica dei Maestri del Lievito Madre che ha assaggiato i panettoni e ha decretato i finalisti della I edizione del Panettone World Championship. La selezione si è svolta a porte chiuse, nella prestigiosa sede nella Reggia di Colorno.

«Siamo onorati che ALMA abbia accettato il nostro invito ad ospitare l’evento –  spiegano i Maestri del Lievito Madre -. È la Scuola di cucina più autorevole, il centro di formazione per tutti coloro che vogliono diventare professionisti dell’ospitalità. Proprio da qui inizia il grande impegno per chi vuole intraprendere la nostra professione. ALMA è studio, pratica, disciplina, crescita di una mentalità della professionalità: tutti elementi che deve possedere un Maestro del Lievito Madre per guardare al futuro».

Gli obiettivi della Scuola sono infatti gli stessi perseguiti dal Contest ideato e proposto dal gruppo Maestri Lievito Madre che non deve essere interpretato come una sfida, una competizione, ma come un momento di dialogo e confronto reale, per accrescere le competenze e la responsabilità.

 

 

La giuria tecnica designata dal gruppo Maestri del Lievito Madre era composta dai Maestri:

  • Marco Avidano (Pasticeria Avidano, Chieri – Torino)
  • Maurizio Bonanomi (Pasticceria Merlo, Pioltello – Milano)
  • Mario Bacilieri (Pasticceria Bacilieri, Marchirolo, Varese)
  • Emanuele Lenti (Pregiata Forneria Lenti, Grottaglie, Taranto)
  • Grazia Mazzali (Pasticceria Mazzali, Governolo – Mantova), Anna Sartori (Pasticceria Sartori, Erba – Como)
  • Carmen Vecchione (Dolciarte, Avellino).

Il loro compito è stato quello di selezionare i migliori panettoni artigianali tradizionali che concorreranno per la finale del 20 ottobre 2019, assegnando un punteggio da 0 a 10 a ciascuno di questi parametri:

  • caratteristiche visive: eleganza della forma, omogeneità dell’impasto, colore della crosta e dell’impasto, alveolatura…;
  • caratteristiche olfattive primarie: equilibrio olfattivo, intensità complessiva, molteplicità dei profumi, finezza (come eleganza nei profumi), persistenza;
  • caratteristiche gustative: attributi reologici (sensazioni alla masticazione), intensità di gusto, ricchezza di gusti, complessità dei sapori, equilibrio gustativo, persistenza, naturalezza, finezza gustativa;
  • consapevolezza del partecipante: conduzione lievito, metodo d’impasto, scelta degli ingredienti, metodo di cottura;
  • esperienza complessiva: coerenza, personalità e originalità.

 

I nominativi dei pasticceri italiani e dei membri dei Maestri del Lievito Madre che passeranno alla finale sono stati poi resi noti durante la Notte dei Maestri del Lievito Madre del 22 luglio scorso, l’evento giunto alla sua V edizione e indicato come tra i più importanti nel settore del mondo del lievitato “fuori stagione”. Ecco in loro nomi:

  • Francesco Elmi – Regina di Quadri – Bologna
  • Stefano Lorenzoni – Arte Dolce – Monte San Savino (AR)
  • Roberto Cosmo – Pasticceria Cosmo – Giussano (MB)
  • Giorgia Grillo – Nero Vaniglia – Roma
  • Alessandro Slama – Ischia Pane – Ischia (NA)
  • Massimo Vitali – Pasticceria Vitali – Cesenatico (FC)

Accedono alla finale anche i Maestri del Lievito Madre:

  • Marco Avidano – Pasticceria Avidano – Chieri (TO)
  • Mario Bacilieri – Pasticceria Bacilieri – Marchirolo (VA)
  • Maurizio Bonanomi – Pasticceria Merlo – Pioltello (MI)
  • Renato Bosco – Saporè – San Martino Buon Albergo (VR)
  • Roberto Cantolacqua Ripani – Pasticceria Mimosa – Tolentino (SA)
  • Emanuele Comi – Pasticceria Comi – Missaglia (LC)
  • Salvato De Riso – Sal De Riso – Tramonti (SA)
  • Dennis Dianin – D&G Patisserie –  Selvazzano (PD)
  • Francesco Favorito – Gluten-free buono per tutti – Terni
  • Salvatore Gabbiano – Pasticceria Gabbiano – Pompei (NA)
  • Fabrizio Galla – Tre Colombe – San Sebastiano del Po (TO)
  • Emanuele Lenti – Pregiata Forneria Lenti – Grottaglie (TA)
  • Daniele Lorenzetti – Pasticceria Lorenzetti – San Giovanni Lupatoto (VR)
  • Grazia Mazzali – Pasticceria Mazzali – Governolo (MN)
  • Luca Montersino – Pasticceria Montersino – Treiso (CN)
  • Alfonso Pepe – Pasticceri Pepe – Sant’Egidio del Monte Albino (SA)
  • Paolo Sacchetti – Sacchetti Paolo – Prato (PO) Vincenzo Santoro – Pasticceria Martesana – Milano Anna Sartori – Pasticceria Sartori – Erba (CO)
  • Attilio Servi – Attilio Servi Pasticceria – Pomezia (RM)
  • Valter Tagliazzucchi – Pasticceria Gianberlano – Pavullo nel Frignano (MO) Vincenzo Tiri – Tiri 1957 – Acerenza (PZ)
  • Carmen Vecchione – Dolciarte – Avellino (AV)

e i finalisti stranieri:

  • Hiroki Sato – Donq – Tokyo
  • Yahei Suzuki – Piatto Suziki – Tokyo

 

L’incoronazione dei vincitori e la consegna dei premi avverrà il 20 ottobre 2019, in occasione della 41esima edizione di Host a Milano, il Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale (18-22 ottobre 2019 – Fiera di Milano, Rho). I panettoni saranno assaggiati e giudicati da due differenti giurie: una giuria tecnica, formata dai più noti e qualificati pasticceri nazionali ed esteri, ed una giuria critica, formata da giornalisti ed esperti gourmet.

HostMilano è da 40 edizioni leader assoluto nel settore Ho.Re.Ca., foodservice, retail, GDO e hotellerie, ed è organizzata da Fiera Milano, leader per l’innovazione nell’ospitalità professionale a livello mondiale.

Molto più di un’esposizione di macchine, soluzioni e format, HostMilano è un hub di competenze e cultura di settore unico al mondo dove l’innovazione è anche quella delle aziende lungo il percorso espositivo. La manifestazione è organizzata nelle tre macro-aree Ristorazione Professionale con Pane, Pizza, Pasta; Caffè-Tea con Bar, Macchine per Caffè, Vending e Gelato-Pasticceria; Arredo-Tavola e Tecnologia.

 

Newsletter

Vuoi ricevere gli aggiornamenti più importanti?

Iscriviti alla newsletter.

Altre news

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggendo la nostra cookie policy, direttamente all’interno del browser che normalmente usi puoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie impedendo ad esempio che terze parti possano installarne sul tuo PC. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni puoi sempre rileggere in calce l’informativa cookie. Proseguendo con la navigazione dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto.